TEATRO | Un “D’Artagnan” contro la violenza

Posted on mag 6, 2019 in conferenza stampa, news, spettacoli, teatro
TEATRO | Un “D’Artagnan” contro la violenza

Barcellona Pozzo di Gotto – È insolito fin dal sottotitolo, che recita: “non si colpisce chi si ama”. Ma allo stesso tempo è presente nell’immaginario di tutti, come ricorda il titolo, “D’Artagnan e i Tre Moschettieri”. È una storia che si pensa di conoscere e invece la si scoprirà sorprendente, come racconta la lista dei personaggi, molti dei quali ideati per questa messinscena. Soprattutto è l’occasione straordinaria che il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto ha messo in piedi per consentire ai talenti del territorio, in gran parte molto giovani, di svelare a se stessi e al grande pubblico qualità e sensibilità artistiche.
Non per caso si tratta di un musical, andrà in prima nazionale al Teatro Mandanici (nel cartellone ufficiale, sabato 18 maggio alle ore 21) e viene fuori da laboratorio multidisciplinare diretto dal regista Sasà Neri che si è realizzato attraverso incontri dedicati al canto, alla recitazione, alla danza, alla musica, alla fonetica e persino alla scherma.
Lo spettacolo sarà presentato con uno stralcio-anteprima che vedrà per la prima volta in assoluto “in scena” gli allievi del laboratorio. L’appuntamento è per venerdì 10 maggio alle ore 18:30 nel foyer del “Mandanici”. A introdurre gli artisti saranno il sindaco Roberto Materia, il segretario generale Lucio Catania e il regista.
“La partecipazione della stampa, ma anche dei cittadini tutti all’incontro di venerdì 10 maggio – spiega il sindaco Roberto Materia – è fondamentale per dare forza e fiducia ai talenti del nostro territorio che si misurano con uno spettacolo complesso. In ‘D’Artagnan e i Tre Moschettiri’ gli spettatori vedranno come protagonisti amici e familiari, compagni di scuola e di università, colleghi di lavoro. E avranno molto di cui emozionarsi, a partire dalla bravura, dalla serietà e dalle capacità di questo gruppo di artisti che si ritrovano, quasi tutti, per la ‘prima volta’ on stage, in uno spettacolo ideato appositamente per loro, per fare in modo che possano cominciare a realizzare i loro sogni, sperimentare le loro vocazioni e affinare le loro potenzialità”.
Ma ecco i protagonisti di “D’Artagnan e i Tre Moschettieri”.
Domenico Imbesi (Barcellona PG, 16 anni) è D’Artagnan. I Tre Moschettieri sono Alberto Liga (Porthos, Messina, 19 anni), Gaston Lucarelli (Athos, Argentina, 22 anni) e Mahamadou Traore (Aramis, Mali, 17 anni). Salvatore Cilona (Barcellona PG, 33 anni) è il cattivo per eccellenza, l’inquisitore Manuel Isidro La Sierra. Roberta Macrì (Barcellona PG, 31 anni) veste i panni della regina di Francia, Bianca di Castiglia, e Barbara Scorza (Messina, 39 anni) è la dama di compagnia Costanza.
Prudenza, Giustizia, Fortezza e Temperanza sono incarnate in altrettanti personaggi, interpretati rispettivamente da Gina Cattafi (Barcellona PG, 18 anni), Alessandra Maimone (Barcellona PG, 17 anni), Aurora Pettineo (Barcellona PG, 18 anni) e Chiara Salamone (Gardone Val Trompia, 18 anni). Andrea Rappazzo (Barcellona PG, 18 anni) è Bertrand, il padre di D’Artagnan. Dario Stroscio (Milazzo, 22 anni) è il capitano Gaspar De Quiroga.
Martina Genovese (Barcellona PG, 25 anni) e Nino Genovese (Barcellona PG, 18 anni) interpretano i ruoli di suor Maria Rosario e frate Bernardo. Simona Arnao (Messina, 15 anni ad agosto), Allegra Camuti (Messina, 18 anni a giugno) e Venera Vera Trovato (Milazzo, 18 anni) sono rispettivamente suor Iluminada, suor Innocenzia e suor Pureza.
Carolina Bucalo (Barcellona PG, 17 anni appena compiuti), Viviana Romano (Messina, 20 anni) e Marta Sottile (Messina, 15 anni) sono invece Annunciacion, Ascencion e Conception. Francesco Bisignani (Barcellona PG, 15 anni) è Pacheco. Francesco Maniscalco (Barcellona PG, 17 anni) è Pedro.
Il 18 maggio, al debutto, special guest di “D’Artagnan e i Tre Moschettieri” sarà la Banda Musicale Placido Mandanici diretta dal Maestro Bartolo Stimolo, una conclamata eccellenza del territorio. In scena per lo spettacolo saranno anche il direttore musicale Giulio Decembrini al pianoforte, Riccardo Ingegneri a chitarra e basso e Andrea Trovato alla batteria, e i performer della Luna Obliqua (Compagnia dei Balocchi) Alessandra Borgosano, Alice Ingegneri, Davide Caputo, Francesco Gerbino e Giuseppe Scopelliti, in ruoli minori di supporto alle scene comiche.
Il cast tecnico del dietro le quinte si completa, infine, con Leonardo Mercadante, giovane scrittore di Barcellona Pozzo di Gotto che firma a quattro mani il copione insieme con Sasà Neri, Chiara Caravella vocal coach, Alice Ingegneri (anche aiuto regia) e Alessandra Borgosano alle coreografie, Titti Galasso ai costumi, Giulia Alesci agli oggetti di scena, Antonella Cutugno maestra di scherma, Davide Colnaghi e Margherita Frisone per dizione e fonetica, Elsa La Spada alle scenografie, Simone Lo Presti ingegnere del suono, Dino Costa DIZ impegnato in foto e video.